CURCUMA E ZENZERO, L’ACCOPPIATA VINCENTE

Posted on

Riguardo agli innumerevoli effetti benefici di queste due radici ho letto veramente tanto ma solo da quando le ho inserite nelle mie buone abitudini giornaliere posso affermare che quanto si dice in giro, sui loro portentosi effetti, è tutto assolutamente vero!

Voglio raccontarvi di come questi elementi possono, se usati regolarmente, diventare un potente alleato per il sano dimagrimento e il mantenimento della propria forma fisica.

Sono sicura che, dopo aver letto questo breve articolo sulle loro infinite priorità, diventeranno anche per voi un’insostituibile consuetudine alimentare!

Cominciamo con la Curcuma

Conosciuta anche come lo Zafferano delle Indie, la Curcuma viene utilizzata da migliaia di anni nella tradizione ayurvedica per le sue molteplici qualità, inoltre possiede un grande potere antinfiammatorio, antiossidante, depurativo e digestivo ma contiene anche Vitamine, Proteine e Fruttosio.

Quali sono i benefici della Curcuma:

  • È un valido alleato del sistema immunitario e nervoso.
  • Ha la straordinaria capacità di sostenere il fegato nelle sue funzioni, esercitando un’azione disintossicante molto forte e depurandolo da tossine accumulate nel tempo.
  • Rappresenta un fedele alleato per ogni donna perché grazie alla sua composizione aiuta a metabolizzare i grassi assunti durante i pasti, in particolare quelli derivanti dai carboidrati complessi e dagli zuccheri raffinati.
  • Aiuta a limitare i gonfiori addominali dati dalla fermentazione dei cibi, stimolando la produzione della bile e favorendo i processi digestivi.
  • Svolge un’azione specifica nei confronti degli adipociti (cellule adipose), in quanto le stimola a secernere l’adinopectina, molecola che induce l’organismo a liberare e utilizzare i grassi accumulati sotto forma di riserva.
  • Agisce a livello profondo sulla cosiddetta infiammazione cronica, causa di patologie importanti come diabete, obesità, aterosclerosi, malattie degenerative del sistema nervoso, depressione e cancro.

Un’altra caratteristica della Curcuma è quella di diminuire il senso di fame perché stimola la corretta funzionalità dell’ormone della sazietà (Leptina).

È proprio su questo aspetto che vorrei porre maggiore attenzione

Sappiamo benissimo come il fegato sia un organo fondamentale nell’attività del nostro metabolismo e la sua corretta funzionalità ci permette di essere in salute e di dimagrire in modo corretto.

La Curcuma di fatto, ci aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glicemia evitando i famosi “picchi glicemici” (veri e propri attacchi di fame) e il rilascio di insulina che mette in moto un meccanismo infiammatorio che aumenta la produzione di grasso.

L’unica accortezza che bisogna avere, quando utilizziamo la Curcuma, è di aggiungerla a crudo sui cibi o a fine cottura e di associarla al pepe nero o all’olio d’oliva per attivarla e renderla biodisponibile nell’organismo.

Per le più pigre, suggerisco degli integratori molto validi che si trovano facilmente in commercio (v. Algocur).

Passiamo ora allo Zenzero

Lo Zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi e diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale.
Come potete leggere, ha molte proprietà in comune con la Curcuma di tipo gastroprotettive, digestive, di eliminazione dei gas intestinali e antiossidanti

Super consigliato nelle nausee da gravidanza!

Perché fa bene utilizzare lo Zenzero?

  • È un anticoagulante e abbassa i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Riequilibra la flora batterica intestinale e grazie al suo sapore piccante ha un’attività termogenica capace di innalzare la temperatura corporea e accelerare il metabolismo!
  • È un potente antisettico, antinfiammatorio e antiemetico, molto efficace negli stati influenzali, tosse e mal di gola.

Vi consiglio di utilizzarlo nella cottura della carne o del pesce, con le verdure cotte oppure crudo grattugiato nell’acqua tiepida come tisana (fatto bollire per almeno 2h).

Io lo prendo la mattina grattugiato in acqua tiepida insieme ad un bicchiere di acqua e limone (in materia potrebbe interessarti questo mio post) che spero ormai farà parte anche della vostra routine mattutina!

E voi utilizzate la curcuma e lo zenzero? Oppure conoscete altre piante dalle mirabolanti proprietà?

 

Sono curiosa di sapere, raccontatemelo nei commenti,

un abbraccio a tutte, Camilla

  • Share

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.