PUNTO DEBOLE: ADDOME

Posted on

L’addome è sempre stato il mio punto debole e dopo due gravidanze la situazione è peggiorata notevolmente.

Ovviamente l’alimentazione è il primo fattore da prendere in considerazione e con una dieta mirata povera di zuccheri e il giusto abbinamento dei cibi si possono perdere i chili di troppo  ma per quanto riguarda la tonicità dell’addome bisogna considerare anche lo sport.

Tutti conosciamo i più svariati esercizi per allenare gli addominali e ripeterli in modo costante sarà sicuramente efficace per raggiungere il vostro obiettivo.

Con lo yoga però ho scoperto che esiste un muscolo profondo dell’addome che si chiama trasverso  e che difficilmente viene stimolato con  gli esercizi più comuni. Nella pratica delle Asana è invece un punto focale che entra in gioco per dare stabilità e canalizzare l’energia.

La sua contrazione avviene tirando l’ombelico in dentro e in alto, pensando  idealmente di poterlo attaccare alla colonna vertebrale come un bottoncino, in questo modo si attiva tutta la muscolatura profonda dell’addome, la colonna si raddrizza e in un certo senso ci sentiamo più centrati.

Importantissima è anche la respirazione che aiuta e completa i movimenti e le contrazioni muscolari portando ossigeno. La respirazione diaframmatica è, ad esempio, ottima per prendere consapevolezza di questo muscolo se eseguita  con la cosiddetta “cintura controllata”ossia con l’ombelico in dentro.

Ecco allora un esercizio da poter fare ogni giorno,ovunque vi troviate e durante qualsiasi attività!

Esercitarsi a tenere contratto il trasverso durante la giornata  sarà un allenamento lieve ma costante che andrà a rinforzare tutta la  parete addominale e vi aiuterà a sentirvi più energici.

Abbinate poi la respirazione durante ogni esercizio per l’addome e svolgetelo in modo lento e controllato, noterete la differenza!

Bastano 5 minuti al giorno di salita e discesa con addome contratto e ombelico in dentro più la contrazione costante durante la  giornata per iniziare a vedere i primi risultati in breve tempo!

Provare per credere!

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.